“…essa (la psiche) non si identifica col corpo, ma è del corpo” Aristotele

Il benessere al quale ognuno di noi dovrebbe aspirare non va visto come una meta inarrivabile, ma come una possibilità in più per vivere adeguatamente la propria vita. Ormai siamo abituati a definire depresso, stressato e comunque patologico ogni comportamento o stato d’animo che non riusciamo a gestire con le risorse di cui disponiamo. Ma spesso quello che definiamo depressione è semplice tristezza o difficoltà momentanea, chiamiamo “ansia” la giusta attivazione x un compito, ci agita una qualsiasi attività che possa variare la nostra organizzazione. Delle lievi fitte al torace potrebbero essere semplici contrazioni dei muscoli intercostali, il fiato corto (la sensazione di “fame d’aria”) una sensazione di angoscia, e una palpebra che batte una richiesta dell’occhio di allentare per un po’ il controllo. Star bene in ogni cosa che facciamo è possibile solo se riusciamo ad ascoltare il nostro corpo ed i segnali che ci manda, se non confondiamo i segni della stanchezza con sintomi di patologie gravi. Siamo abituati a dividere la mente dal corpo, l’azione dal pensiero e questo non ci permette di ascoltare bene quello che ci succede. Quasi sempre ci troviamo in difficoltà perché siamo confusi … non sappiamo cosa sentiamo e pensiamo, cosa vogliamo e come dovremmo comportarci … e solo perché abbiamo dimenticato la capacità di essere in contatto con noi stessi … Abbiamo tutti in noi le potenzialità per vivere e affrontare le situazioni nel modo a noi più adeguato, basta saper sentire noi stessi ed essere in contatto con gli altri e le situazioni. Un percorso di conoscenza di sé ci può aiutare a centrare bene la situazione e noi stessi, a mettere a fuoco il reale impegno o disagio e affrontarlo senza disperdere le proprie energie, perché aver dimenticato una cosa significa comunque che possiamo recuperarla perché è custodita in noi.

Qualche riferimento

Iscrizione Ordine degli Psicologi Sicilia
n° 6404

Viale Teracati, 41
96100 - Siracusa (SR)
cell. 349 459 8901
info@psicologiazaccagnini.it

Una parola al giorno

SOMATIZZAZIONE
La somatizzazione è un fenomeno per cui un individuo sperimenta un livello variabile di sofferenza psichica attraverso sintomi fisici. Solitamente si tratta di manifestazioni fisiche che ad un esame superficiale potrebbero apparire di competenza medica o chirurgica. Sono disturbi che apparentemente non hanno una base organica, in cui non risulta possibile rintracciare fenomeni fisiopatologici documentabili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in esso contenuti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi